Regolamento di Aquaria


CONDIZIONI GENERALI
 
Aquaria è un centro di benessere termale, non si effettuano cure sanitarie.
Gli ospiti si impegnano a rispettare il presente regolamento durante tutta la loro permanenza in struttura. La Direzione si riserva la possibilità di allontanare dalla struttura gli eventuali trasgressori. Gli ospiti sono tenuti ad osservare inoltre le specifiche disposizioni presenti negli avvisi affissi in struttura.
La Direzione si riserva di bloccare gli accessi in caso di sovraffollamento o in circostanze particolari (ragioni tecniche, climatiche o altro). È sempre preferibile verificare le modalità di accesso ad Aquaria, sul sito ufficiale di Terme di Sirmione www.termedisirmione.com o telefonando al Centro Prenotazioni 030.916044.
È vietato l’accesso a persone affette da malattie infettive, eruzioni cutanee o ferite aperte. È vietato l’ingresso agli animali.
È vietato fotografare specificamente altri ospiti, senza il loro consenso.
In caso di temporali, è vietato immergersi o rimanere nelle piscine, a causa del rischio di folgorazione.
Aquaria promuove uno stile di vita sano, è vietato fumare nella zona interna o nelle aree esterne riservate al relax. Il consumo di cibo va effettuato nelle zone appositamente predisposte. Non è consentito consumare cibi e bevande portate da casa.
Al fine di garantire a tutta la clientela una piacevole permanenza in un ambiente confortevole, rilassante e salutare, si raccomandano silenzio e discrezione; si prega di silenziare i telefoni cellulari.
Si chiede, inoltre, di non spostare sdraio o lettini dalla zona in cui sono posizionati e di non lasciare oggetti e biancheria (ad esempio teli, accappatoi) per occuparli, in caso di assenza prolungata. La Direzione si riserva il diritto di liberarli. Si prega di non sdraiarsi sull’erba.
 
 
RICEVIMENTO
 
Prima dell’ingresso nella struttura è obbligatorio cambiarsi negli appositi spogliatoi. L’accesso è consentito esclusivamente in costume e ciabatte da piscina, obbligatori per accedere e non inclusi nell'ingresso. L’uso delle ciabatte è obbligatorio in tutte le aree della struttura, fatta eccezione per le piscine e le saune in cui si entra a piedi nudi. È vietato l’uso del topless. Si consiglia di portare borse poco ingombranti a causa della limitata capacità degli armadietti del guardaroba. Al ricevimento viene consegnato un braccialetto elettronico, con cui è possibile accedere al guardaroba e caricare consumazioni o acquisti da saldare all’uscita, senza portare con sé contanti. Si raccomanda di tenere indossato il braccialetto durante tutta la permanenza alla Spa; in caso di smarrimento sarà applicata una penale di 100 €. All’ingresso si ricevono anche l’accappatoio e il telo, se inclusi nel biglietto di entrata, e la cuffia. È possibile noleggiare accappatoio o telo supplementari, ai costi riportati sul listino e acquistare ciabatte ed altri articoli presso lo store della struttura.
 
 
OGGETTI PERSONALI
 
Si sconsiglia di portare contanti e preziosi in tutta la struttura. Si raccomanda specificamente di non portare con sé gioielli e telefoni cellulari nelle saune. Inoltre, poiché l’acqua sulfurea tende ad ossidare oggetti di metallo e argento, si suggerisce di non indossarli nelle piscine.
Al termine della permanenza ad Aquaria, si consiglia di controllare di non aver dimenticato oggetti personali. Gli eventuali oggetti smarriti che fossero rinvenuti dal nostro personale, saranno custoditi per un periodo di 30 giorni. Se si tratta di oggetti di valore, sarà possibile ottenerli in restituzione solo previa presentazione di un documento e rilascio dei propri dati personali.
La Direzione declina ogni responsabilità per eventuali furti, smarrimenti o danneggiamenti di oggetti personali all’interno della struttura.
  
ORARI
 
Gli orari di apertura e chiusura sono esposti in struttura e reperibili sul sito internet aziendale. Le piscine termali chiudono 30 minuti prima dell’orario di chiusura della struttura, il circuito saune e bagni di vapore, l’area relax e la piscina di acqua dolce chiudono 60 minuti prima dell’orario di chiusura.
La Direzione si riserva la possibilità di modificare gli orari del servizio e delle singole strutture e di chiuderle temporaneamente in circostanze particolari, come per esempio maltempo, sovraffollamento o motivi tecnici. Si precisa che non è previsto alcun rimborso sul biglietto d’ingresso.
 
 
IGIENE
 
Per motivi di igiene è importante effettuare la doccia prima di entrare nelle piscine, nelle saune e nei bagni di vapore e lavarsi accuratamente da creme e oli vari. Prima di entrare nelle saune, si raccomanda di togliersi le ciabatte ed effettuare un lavaggio disinfettante dei piedi nell’apposito doccino. Nelle saune è obbligatorio usare il telo e indossare il costume. Nei bagni di vapore è obbligatorio invece l’uso delle ciabatte. In caso di utilizzo del pannolino, per accedere alle piscine è necessario indossare l’apposito pannolino contenitivo.
 
 
MINORI
 
L’accesso autonomo alla struttura è consentito dai 16 anni compiuti.
Possono entrare i bambini di età superiore ai 2 anni e mezzo, accompagnati e seguiti da un adulto responsabile. La Direzione declina ogni responsabilità verso i minori, la cui tutela è affidata ai loro accompagnatori. Ai minori di 16 anni, l’accesso all’area saune, alle zone relax del primo piano e alla palestra è consentito solo se accompagnati, purché l’adulto vigili sul rispetto della quiete e della tranquillità degli altri ospiti. È richiesto ai genitori di far rispettare ai loro figli la tranquillità del luogo e la Direzione si riserva di allontanare chi disturba la quiete degli altri ospiti.
 
 
PALESTRA
 
Per l’ingresso alla palestra gli ospiti sono tenuti ad indossare scarpe da ginnastica con suola bianca e abbigliamento idoneo. Gli utenti dell’area fitness utilizzano a proprio rischio le apparecchiature e rispondono dei danni a persone o a cose determinati dall’uso improprio delle stesse. È obbligatorio appoggiare un asciugamano prima di sedersi sulle attrezzature. Dopo l’uso le apparecchiature devono essere pulite.
Per gli accessi continuativi alla palestra, è richiesta presentazione di certificato medico per attività sportiva non agonistica.
 
 
PISCINE
 
Nelle piscine è obbligatorio l’uso della cuffia.
Le piscine termali sono alimentate con acqua sulfurea salsobromoiodica ad una temperatura compresa tra 33 e 37 gradi. Si indicano pertanto le seguenti avvertenze:
Si raccomanda di non prolungare la permanenza nell’acqua per più di 20 minuti consecutivi. Qualora si desiderasse effettuare più bagni, è consigliabile prevedere 30 minuti di relax-reazione fra un bagno e l’altro. È opportuno sostare sotto i getti d’acqua per un periodo non superiore ai 10 minuti e porsi con il corpo di spalle al getto. È consigliabile evitare di tenere gli occhi aperti sott’acqua per ovviare a irritazioni causate dai sali minerali presenti nell’acqua. Ricordiamo che la patina presente sul fondo e sui bordi della piscina è il naturale sedimento dello zolfo presente nell’acqua termale.
È vietato tuffarsi. È vietato l’utilizzo di pinne, snorkel e simili. Per i bambini ancora poco esperti in acqua è obbligatoria la supervisione di un adulto responsabile ed è consigliato l’utilizzo di braccioli, non in vendita presso la struttura.
 
 
SAUNE E BAGNI DI VAPORE
 
Si raccomanda di evitare sforzi fisici durante tutte le fasi della sauna. Per approfondimenti sull’utilizzo delle saune e dei bagni di vapore, consigliamo di leggere i relativi cartelli informativi, affissi in prossimità di ciascuna attrezzatura.
 
 
 
AVVERTENZE SANITARIE
 
Gli eventuali infortuni o malori che si verificassero all’interno della struttura devono essere tempestivamente segnalati al personale così come qualsiasi sensazione sgradevole durante i trattamenti. Per l’utilizzo di tutti i servizi (piscine, saune, bagni di vapore, ecc.), è necessario consultare un medico di fiducia qualora ci si trovi in una delle condizioni di seguito elencate affinché possa valutare i rischi che si corrono in relazione alla propria specifica patologia e al proprio stato di salute generale:
- neoplasie,
- cardiopatie e/o postumi di interventi di cardiochirurgia (by-pass, interventi valvolari, etc.),
- ipertensione arteriosa,
- epilessia o crisi convulsive,
- malattie che comportino alterazioni dell’equilibrio,
- malattie respiratorie croniche (asma, enfisema, etc.).
In presenza delle patologie sopraelencate, è vivamente consigliato consultare il proprio medico di fiducia anche per l’accesso ai trattamenti in cabina (in particolare per massaggi, trattamenti esfolianti, riflessologia, manipolazioni e fanghi).
Per le donne in stato di gravidanza è sempre sconsigliato l’utilizzo della sauna finlandese, non vi sono invece controindicazioni generali all’utilizzo delle piscine termali, della soft sauna e dei bagni di vapore. È buona norma comunque evitare l’utilizzo di sauna e bagni di vapore fino alla fine del primo trimestre e nell’ultimo mese di gestazione.
Nelle situazioni peculiari, quali ad esempio gravidanza a rischio o con patologie in atto, ipotensione materna, infezioni vaginali in atto, ecc., è necessario acquisire il parere specifico del proprio medico di fiducia.
 
 
PARCHEGGIO
 
A tutti i clienti è riconosciuta un'agevolazione sulla tariffa oraria del parcheggio Monte Baldo vicino al Centro Storico, presentando il biglietto ad Aquaria per la vidimazione. Nei giorni di grande affluenza potrebbe risultare difficile trovare parcheggio nelle immediate vicinanze del centro storico: vi consigliamo di arrivare a Sirmione con sufficiente anticipo in occasione di un servizio prenotato.

Sezioni correlate

Privacy Policy
Condizioni generali di vendita